LA RIFORMA TRIBUTARIA DELL’ARS – DOCUMENTO APPROVATO DALL’ASSEMBLEA NAZIONALE DELL’ARS (7 GIUGNO 2015)

Potrebbero interessarti anche...

8 Risposte

  1. Iacopo Biondi Bartolini ha detto:

    Ho letto con molto interesse il documento sulla Riforma Tributaria e la trovo più che largamente condivisibile (più del fatidico 80%). Nella sezione delle proposte non vedo riferimenti alla normativa sulle imposte di successione e donazione. Qual è la posizione di ARS-FSI in merito?

  2. stefanodandrea ha detto:

    Effettivamente il documento presenta una lacuna. Sul punto dobbiamo ammettere che una posizione dell’ARS ancora non c’è.

  3. roberto ha detto:

    Senza “capacità contributiva effettiva” così come venne illustrata dall’On.le Scoca non ci potrà MAI essere progressività del sistema tributario nel suo complesso!
    Basta rileggere le seguente parole dell’On.le Scoca per capire che le spese primarie e sociali, insieme ai redditi globali personali effettivi e comunque conseguiti, fanno parte della capacità contributiva!
    ” non si può negare che il cittadino,prima di destinare una quota della sua ricchezza per i bisogni dello stato, DEVE soddisfare i bisogni suoi che la vita quotidiana richiede e quelli dei suoi famigliari, Sono questi carichi economici che caratterizzano quella capacità contributiva,che l’articolo concordato questa mattina, mette a base dell’imposizione. Così, alleggerendo i tributi sui consumi che colpiscono le varie specie di redditi, potremo dare progressività al sistema tributario nel suo complesso”!
    Tutto ciò non è MAI stato realizzato in quando la legge delega n° 825/71 che recepiva i 2 commi dell’articolo 53 della Costituzione, non ha MAI visto emanare i relativi decreti attuativi! Con la legge
    600/73, contro la quale le tre sigle sindacali ci chiamarono allo sciopero generale, iniziò il tradimento della Costituzione in quanto i Madri e Padri costituenti destinarono la fiscalità generale a garantire in modo strutturale i diritti sociali collettivi! Tutto questo risulta dai verbali di discussione dell’Assemblea Costituente dell’8 e 23 maggio 1947! E stato preferita la politica incostituzionale del debito pubblico , in violazione dell’articolo 81 nei suoi 3° e 4° commi, invece di applicare l’articolo 53 della Costituzione e evitare l’elusione e l’evasione fiscale! Così,gli unici a pagare le tasse,come da sempre, sono stati i lavoratori dipendenti e pensionati! Gli ultimi dati del MEF del 2014 ci dicono che: il 95% dell’intero gettito Irpef è pagato dai lavoratori dipendenti e pensionati ma che possiedono solo un misero 20% dell’intero reddito nazionale, mentre l’altro misero 5% dell’intero gettito dell’Irpef è versato,con l’autotassazione di giugno, dalle partite IVA ma che insieme al NERO e a quei morti di fame degli azionisti, possiedono l’80% dell’intero reddito nazionale! Per la progressività dell’intero sistema tributario abbiamo una imposta regressiva di tipo patrimoniale sul reddito! E’ quella sui carburanti che su 100 euro 80 se vanno per le spese pubbliche di cui all’articolo 53 della Costituzione! Ma tale colossale tributo è pagato in parti uguali sia dal ” ferrarista ” sia dal ” Pandista ” e questo avviene in modo incostituzionale in violazione degli articoli 2 , 3 e 53 della Costituzione! E non sono certo le detrazione d’imposta a rendere giustizia a questa plateale e colossale ingiustizia sociale! Anzi, c’è di più! Agli imprenditori è dato “scaricare” dai loro redditi d’impresa il suo automezzo e tutte quelle spese, compreso il carburante, che occorrono alla sua manutenzione, mentre al suo dipendente questo, incostituzionalmente, non è concesso!

  1. 12 giugno 2015

    […] Durante la IV assemblea nazionale dell’ARS, Andrea Franceschelli ha presentato il documento sulla riforma tributaria, tracciandone le linee di fondo. Il documento approvato dall’assemblea si può leggere qua […]

  2. 12 giugno 2015

    […] Andrea Franceschelli (socio dell’ARS Abruzzo e membro del Comitato Direttivo) presenta a Roma, il 7 giugno 2015, nel corso della IV Assemblea Nazionale dell’ARS – Associazione Riconquistare la Sovranità, il documento di riforma tributaria dell’ARS. […]

  3. 10 agosto 2015

    […] LA RIFORMA TRIBUTARIA DELL’ARS […]

  4. 10 ottobre 2015

    […] sulla riforma degli enti territoriali; vii) il documento sui diritti civili bioetici; viii) il documento sulla riforma tributaria; ix) il documento sull’immigrazione. Se l’ARS sia di destra, di sinistra o di centro, […]

  5. 29 settembre 2017

    […] – DOCUMENTO SULLA RIFORMA TRIBUTARIA […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *