Taggato: sinistra

0

Il 25 novembre il FSI a Roma, “TRENTENNIO GLORIOSO: FU SOVRANISTA O DI SINISTRA?”

Il 25 novembre 2016 a ROMA, alle ore 17:00 presso la Facoltà Valdese di Teologia, in Via Pietro Cossa n. 40, verrà presentato il libro “La scomparsa della sinistra in Europa” (Imprimatur, 2016) alla presenza degli autori, il Prof. Aldo Barba, associato di politica economica presso l’Università di Napoli Federico II e il Prof. Massimo Pivetti, già ordinario di economia politica presso l’Università di Roma La Sapienza. Ne discuteranno con il Prof. Cesare Salvi, già senatore e ministro della...

0

Bellofiore e i sovranisti

Si membrum rupsit, ni cum eo pacit, talio esto. Riccardo Bellofiore, in 100 tweet sulla crisi, scrive: “95. Nel caso di una rottura dell’euro, ben possibile, una via di sinistra esiste solo lungo questo percorso. Altrimenti, il richiamo alla sovranità monetaria – che molti economisti di sinistra corteggiano, quando non cavalcano – sarà il richiamo del sovranismo. E non è un bel richiamo“. Non siamo davanti a un’espressione di “razzismo ideologico”, al quale si reagisce...

2

Come l’antiberlusconismo tornò utile ai nemici della Costituzione

di Riccardo Paccosi (ARS Emilia Romagna), da appello al popolo   Ci sono ragioni per pensare che, stavolta, il ciclo politico di Berlusconi possa essersi davvero concluso. Ovviamente, come tante volte dal ‘96 a oggi, questa valutazione potrebbe invece rivelarsi errata. Ipotizzando però che il capolinea sia arrivato davvero, cosa rimarrà di quel sistema concettuale e valoriale che è stato l’antiberlusconismo? E soprattutto: quali alibi rimarranno, senza più Berlusconi, per giustificare le politiche che, da...

4

Replica di Diego Fusaro all’amica e collega Roberta De Monticelli

Pubblichiamo l'interessante scambio di riflessioni fra il Prof. Diego Fusaro e la Prof.ssa Roberta De Monticelli dell'Università San Raffaele di Milano. "Cara Roberta, chiamato in causa dalla tua appassionata e appassionante riflessione, ti rispondo. Lo faccio in privato, per correttezza. Se poi tu riterrai opportuno, renderò pubblica la risposta. Mi sembra corretto fare così con una collega, per di più decano, che stimo e con cui sono seriamente felice e onorato – al di là...

2

In risposta all’intervento di Moreno Pasquinelli «SOVRANISMI DI SINISTRA, DI DESTRA E… DI CENTRO»

Pubblichiamo la nota del socio ARS Abruzzo, Domenico Di Russo, in risposta all'articolo di Moreno Pasquinelli «SOVRANISMI DI SINISTRA, DI DESTRA E… DI CENTRO».   "Caro compagno Pasquinelli,   nel suo ultimo intervento ha definito l’ARS (Associazione Riconquistare la Sovranità) come il «tentativo più nobile e forse politicamente più avanzato» di «dare rappresentanza politica alla coscienza infelice della borghesia, o alla nostalgia della Prima Repubblica», sognando addirittura il «ritorno al piccolo vecchio mondo antico dell’Italia...

8

Ancora discutete di uscita dall’euro da destra o da sinistra? E bastaaa!

di Stefano D’Andrea   Il lavoro ha oggettivamente interesse a distruggere l’Unione europea. Col termine lavoro designo sia il lavoro subordinato che il lavoro autonomo.  E nell’ambito del lavoro autonomo, alludo sia al lavoro professionale che a quello imprenditoriale, che si esplica nelle imprese di piccole e talvolta medie dimensioni. Perché il lavoro ha oggettivamente interesse a distruggere l’Unione europea? Intanto perché la valorizzazione ideale del lavoro implica l’eliminazione dei mercati concorrenziali e la sottoposizione...

2

L’ARS, la sinistra, il centro e la destra

Sulla pagina facebook “Fuori da questa Unione Europea” è stato pubblicato il seguente post: “L’ARS è un movimento assolutamente di sinistra, che si finge bipartisan, e che non ha nulla dell’associazione che possa rivolgersi a tutti i sovranisti italiani. Non prenderà mezzo voto anche per questo motivo. Meglio i Barnard ed i Bagnai, che si sono sempre dichiarati di sinistra, o questa pagina, che si è sempre dichiarata di destra, piuttosto che simili ipocriti furbetti....